Organi collegiali

ORGANI COLLEGIALI Per attuare le attività amministrative, didattiche e formative nel CPIA sono fondamentali gli organi collegiali, regolamentati nel DPR 263/12 all’art. 7, con le precisazioni delle Linee Guida al punto 3.7 secondo le disposizioni DL 297/94 al Titolo I. Il DPR 263/12 all’art. 7, con le precisazioni delle Linee guida al punto 3.7 disciplina il funzionamento degli organi collegiali. “I Centri costituiscono i loro organi di governo e ne disciplinano il funzionamento secondo le disposizioni di cui al titolo I del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, e successive modificazioni, con gli specifici adattamenti di seguito indicati”:
  • il Consiglio del gruppo di livello
  • il Collegio dei docenti
  • il Consiglio di istituto
  • La Giunta esecutiva
  Consiglio del gruppo di livello Il Consiglio del Gruppo di Livello, sostituisce il consiglio di classe è composto dai docenti del gruppo di livello relativi ai periodi didattici (primo livello e secondo livello), e da tre studenti, eletti dal relativo gruppo. Il consiglio del gruppo di livello è presieduto dal Dirigente scolastico. Si riunisce con la sola presenza dei docenti per la realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari, per la valutazione periodica e finale degli alunni, per eventuali provvedimenti disciplinari a carico degli alunni. Le funzioni di Segretario del Consiglio sono svolte su designazione del Dirigente scolastico a uno dei docenti membri del Consiglio stesso. Il Consiglio è convocato dal Dirigente scolastico. I membri eletti durano in carica un anno.   Collegio dei Docenti Il Collegio dei Docenti è regolamentato dall’art. 7 del D.Lsgl. n. 297/94 è un organo di fondamentale importanza per l’attività didattica-educativa-formativa e di programmazione del CPIA, composto da tutti gli insegnanti (collegio di rete) non è un organismo elettivo, è presieduto dal Dirigente Scolastico, con potere di decisione in materia di funzionamento didattico della scuola e di proposta, si insedia all’inizio di ciascun anno scolastico e si riunisce dietro convocazione del Dirigente scolastico o quando almeno un terzo dei suoi componenti ne faccia richiesta; le riunioni hanno luogo in ore non coincidenti con l’orario di lezione. Le funzioni di Segretario vengono svolte da uno dei docenti Collaboratori del Dirigente Scolastico dietro designazione dello stesso. Il Collegio si insedia all’inizio dell’anno scolastico e dura in carica dall’inizio dell’anno scolastico e fino al termine dello stesso. Il collegio dei docenti, ai fini dell’ampliamento dell’offerta formativa di cui all’art. 2, comma 5, del DPR263/12, può avvalersi anche di Tavoli tecnici costituti dai rappresentanti dei progetti integrati di istruzione e formazione dei soggetti di cui al precedente (punto 3.1.1, lett. C delle Linee guida), individuati sulla base dei criteri indicati dal Consiglio di Istituto. Il collegio dei docenti identifica le funzioni strumentali al piano dell’offerta formativa del CPIA, in coerenza con la specificità degli assetti organizzativo–didattici. Consiglio d’Istituto Il Consiglio di Istituto è l’organo collegiale formato da docenti, personale ATA e studenti iscritti. Il DS è membro di diritto. Si occupa delle scelte generali della vita della scuola. Fino alla costituzione del consiglio di istituto e della giunta esecutiva le relative funzioni sono svolte dal commissario straordinario (DPR 263/2012, art.7 c.2), Prof. Vitullo Luigi, nominato dall’USR Molise (DPR 263/2012, art.7 c2). L’incarico del prof. Vitullo è triennale. Giunta esecutiva La Giunta esecutiva è eletta dal Consiglio d’Istituto ed è composta da rappresentanti dei genitori, dei docenti e del personale non docente. Ne fanno parte di diritto il Dirigente scolastico e il Capo dei servizi di segreteria. Prepara i lavori del consiglio di circolo o di istituto, fermo restando il diritto di iniziativa del consiglio stesso, e cura l’esecuzione delle relative delibere.  
C.P.I.A. Isernia